[SP2605]  Teoria e tecnica della comunicazione politica

Lunedi 14:30 - 18:15

Informazioni sul corso

Prof: ROSSI, Girolamo
Email: [email protected]
Lingua: Italiano
Programma: Licenza
Ciclo: II
ECTS: 6
Programma:
Lunedi 14:30 - 18:15

Introduzione

L’attività politica è per sua natura “comunicativa”, in quanto finalizzata alla descrizione del quadro politico, alla creazione dell’identità politica, all’acquisizione del consenso. Il corso, partendo da una descrizione delle forme di comunicazione politica presenti nel mondo classico, in epoca medievale e rinascimentale e fino alla rivoluzione francese e ai fermenti politici e sociali dell’Ottocento e del primo Novecento, si focalizza sul fenomeno così come si presenta a partire del secondo dopoguerra, con lo sviluppo dei moderni mezzi di comunicazione. Nella sua forma più attuale, infatti, la comunicazione politica scaturisce dall’interazione fra tre soggetti: il sistema politico, il sistema dei media, il cittadino elettore. Parte del corso – che attingerà ad un ricco archivio di supporti audiovisivi – sarà dedicata ad illustrare i punti di contatto fra la comunicazione e la psicologia politica, nello studio dell’identità dei gruppi politici, della leadership, oltre che dei codici di comunicazione non verbale adottati soprattutto nei contesti elettorali.

Bibliografia

MAZZOLENI, G. 2004. La comunicazione politica. Bologna: Il Mulino; CATELLANI, P. e G. SENSALES, a cura di. 2011. Psicologia della politica. Milano: Raffaello Cortina; ROSSI, G. 2014. Lo scudo crociato. Un simbolo medievale nella comunicazione politica del Novecento. Roma: Armando Editore