Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk (Classe del 1999) visita l’Angelicum

Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk (Classe del 1999) visita l’Angelicum

Venerdi’ 14 febbraio 2020, Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, Arcivescovo Maggiore della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina, e’ tornato alla sua alma Mater romana e ha parlato alla quinta conferenza del ciclo di conferenze pubbliche 2019-2020 della “Cattedra Tillard”, dedicate al 25mo anniversario dell’enciclica Ut unum sint.

La conferenza, intitolata “Ut unum sint: Rilevanza per le Chiese Cattoliche Orientali”, ha registrato una buona partecipazione. Il ciclo di conferenze su “L’Enciclica Ut unum sint: Tra Profezia e Realtà’. 25 anni dopo” e’ stata organizzata congiuntamente dal Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità’ dei Cristiani e dall’Istituto di Studi Ecumenici dell’Angelicum nell’ambito del corso “Ut unum sint”, attualmente disponibile all’Istituto dell’Angelicum. Tenuto da illustri ecumenisti e professori di Chiese diverse, il corso “Ut unum sint” offre formazione continua in ecumenismo.

Il 24 febbraio 2020 l’Angelicum ha accolto di nuovo Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk (Ange Alum 1999) con una troupe cinematografica. Lui voleva inserire in un video di prossima produzione i ricordi più’ cari degli studi fatti all’Angelicum, incluso il luogo dove aveva discusso la sua tesi, la stessa aula (Aula 11) dove Karol Wojtyla aveva discusso la sua tesi nel 1948. Guarda l’ALBUM della sua visita. Una volta completato il video, speriamo di caricarlo qui.  piu info

Un ringraziamento particolare a Letizia Miccoli per il suo lavoro di traduzione

His Beatitude Sviatoslav Shevchuk