La Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università San Tommaso d’Aquino (Angelicum) è formata da un gruppo di professori, ognuno dei quali è specializzato e professionista nella sua disciplina. C’è una reciproca e accrescente interazione tra l’insegnamento di ciascun professore e la sua pratica pastorale della legge. Secondo la tradizione dell’Ordine domenicano, l’integrazione con la filosofia e la teologia è una delle peculiarità dello studio del diritto canonico all’Angelicum. Nel suo studio del Codice di Diritto Canonico, la Facoltà mira ad approfondire il rapporto filosofico-teologico ed ecclesiologico legislativo alla luce del Vaticano II. La Facoltà è aperta ai chierici, ai religiosi e ai laici e li prepara a svolgere varie funzioni, tra cui l’insegnamento in seminari e università, svolgere compiti specifici nei tribunali apostolici o diocesani e adempiere ai vari compiti amministrativi nella curia delle diocesi o negli istituti di vita consacrata, in ogni caso permettendo la piena partecipazione ad un fruttuoso ministero pastorale.