Introduzione

Sin dalle origini, la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università San Tommaso d’Aquino si è inserita nel quadro di rinnovamento della Chiesa e del mondo accademico ponendo al centro il pensiero di San Tommaso. L’insegnamento all’interno della Facoltà, viene impartito nel rispetto della tradizione tomista, senza però tralasciare la conoscenza più ampia della storia della filosofia in tutta la sua molteplicità.

Storia

La Facoltà di Filosofia è stata istituita da Papa Leone XIII nel 1882, pochi anni dopo la promulgazione dell’Enciclica Æterni Patris (1879). Nel 1963, San Giovanni XXIII elevò il Collegio “Angelicum” al rango di Università Pontificia, sotto il nome di “Pontificia Università San Tommaso d’Aquino in Urbe” (Pontificia Studiorum Universitas a Sancto Thoma Aquinate in Urbe).

Studenti

La Facoltà accoglie mediamente più di un centinaio di studenti appartenenti a diverse realtà e culture. Gran parte di essi sono sacerdoti, seminaristi (religiosi e diocesani), suore. Molti sono anche i laici. Nel loro insieme, essi rappresentano oltre 40 paesi nel mondo con un numero preponderante che arriva dall’Italia, dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e dagli Stati Uniti d’America.