In conformità al “Processo di Bologna”, nel quadro europeo delle qualifiche per la formazione superiore universitaria, il corso di studi in Scienze Sociali è organizzato in tre cicli accademici successivi, ai quali corrispondono i tre gradi accademici di Baccellierato (I ciclo, NQF 6), Licenza (II ciclo, NQF 7) e Dottorato (III ciclo, NQF 8).

 

I ciclo: Baccellierato – Dura 6 semestri distribuiti su 3 anni e si conclude con un esame scritto (180 ECTS).

II ciclo: Licenza – Dura 4 semestri di studi più specialistici e si conclude con la preparazione di una tesi scritta finale (120 ECTS).

III ciclo: Dottorato –Dura 4 semestri, con ridotta frequenza a corsi e seminari e preparazione di una tesi di ricerca che viene pubblicata.


 ⇒ Piano di studi


L’offerta formativa della Facoltà si sviluppa con un approccio multidisciplinare integrato attraverso cinque aree disciplinari:

  • Discipline etiche e della dottrina sociale della Chiesa;
  • Discipline economiche e delle comunicazioni sociali;
  • Discipline giuridiche e delle relazioni internazionali;
  • Discipline socio-psicologiche;
  • Discipline storico-politiche.

I corsi si tengono in lingua italiana e la Facoltà mette a disposizione degli studenti stranieri corsi di lingua per facilitare un efficace inserimento nella didattica. Per gli studenti stranieri è inoltre previsto, soprattutto nel primo anno, un servizio di tutoraggio in lingua inglese.

Primo ciclo. Durata: 3 anni (6 semestri). 180 ECTS. NQF 6.

 

Conferisce la formazione generale, organica ed integrata nelle principali discipline sociali: economiche, storiche, politiche, sociologiche, psicologiche, delle comunicazioni sociali, giuridiche e delle relazioni internazionali; fornisce gli strumenti metodologici per la ricerca scientifica in campo sociale; integra le dimensioni specifiche delle scienze sociali con lo studio dell’etica e della Dottrina sociale della Chiesa, per una visione cristiana della persona e del suo inserimento nella società.

 

Il superamento degli esami di tutti i corsi prescritti e del test finale assegna il Grado di Baccellierato in Scienze Sociali con 180 ECTS. A richiesta è disponibile il Supplemento al Diploma che classifica il titolo nella classe delle lauree L-36 (Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali).

Secondo ciclo. Durata: 2 anni (4 semestri). 120 ECTS. NQF 7.

 

Il secondo ciclo, o ciclo di Licenza, si propone di fornire agli studenti il raggiungimento di un livello avanzato di formazione, con conoscenze approfondite di metodo e di contenuti scientifici e professionali. La Licenza in Scienze Sociali ha tre indirizzi:

  • Scienza politica
  • Economia e management
  • Economia e management, curriculum in: Management dello Sport.

 

Può essere iscritto al secondo ciclo chi: a) ha ottenuto il baccalaureato nella nostra Facoltà con voto minimo di 8/10 sia come media degli esami e seminari del primo ciclo, che come voto di esame di baccellierato. b) ha ottenuto un diploma universitario di primo livello (NQF 6, 180 crediti) in una materia affine (eventualmente con alcuni debiti formativi da colmare) in un’altra Istituzione, con un voto sufficiente per accedere al secondo ciclo nell’Istituzione d’origine.

 

Il ciclo si conclude con l’esame per il grado accademico di Licenza, dopo aver superato tutti gli esami e aver frequentato con successo i seminari previsti nel piano di studio. L’esame prevede la preparazione e la discussione di una tesi scritta e la esposizione di una lezione (lectio coram) su un tema scelto da un elenco previamente concordato con il Decano, davanti a una commissione di tre Professori.


NOTE:

  1. La Licenza in Scienze sociali, specializzazione in Scienza politica, appartiene alla classe LM-62 delle lauree magistrali in Scienze politiche; la specializzazione in Economia e management appartiene alla classe LM-81 delle lauree magistrali in Scienze della cooperazione per lo sviluppo; la specializzazione in  Management dello Sport, appartiene alla classe delle lauree magistrali LM-47.
  2. Per gli studenti che lo desiderano è disponibile il Supplemento al Diploma.
  3. Per gli studenti atleti di alto livello, ovvero per gli studenti lavoratori provenienti dagli Enti firmatari del CCNL CONI-FSN o del CCNL Confederazione dello Sport, o dagli Enti in convenzione col CONI, la FASS riconosce 3 CFU/ECTS in M-EDF/02 Metodi e didattiche delle attività sportive.

Terzo ciclo. Durata: minimo 2 anni (4 semestri). NQF 8.

 

Finalizzato allo sviluppo e alla redazione di una tesi scientifica e originale di ricerca.

 

Può essere accettato al dottorato solo chi possiede una licenza canonica:

a) nella nostra università, con voto minimo di 8,5/10 sia come media degli esami del secondo ciclo, che alla tesina, che all’esame di licenza;

b) in un’altra istituzione, con voto sufficiente per svolgere il dottorato in quella istituzione: se il dottorato non è previsto, si applica la norma al punto precedente.

 

Gli studenti in possesso di laurea magistrale ma non di licenza canonica possono richiedere la valutazione degli studi e dell’esperienza previa, al fine di potersi iscrivere nel ciclo di licenza, ottenere il relativo grado accademico e proseguire eventualmente gli studi con il dottorato.

 

Il candidato deve redigere una tesi scientifica ed idonea ad essere pubblicata sotto la direzione di un professore, seguendo le norme previste dalla nostra Università e seguendo le norme della FASS per i riferimenti bibliografici. Durante il ciclo, al dottorando può venir offerta la possibilità di provare le sue capacita nell’insegnamento e nella ricerca sotto la guida dei professori e come tutor degli studenti più giovani. Il candidato dovrà comunicare al Decano il tema sul quale desidera svolgere il progetto di ricerca entro la data di iscrizione, affinché il Decano possa verificare in anticipo la disponibilità d’un moderatore e d’un censore.

 

Nel corso del primo anno gli studenti devono obbligatoriamente seguire il corso di metodologia per il dottorato (da gennaio a giugno, un sabato al mese, 3 ECTS), al termine del quale dovranno presentare al Decano il progetto di tesi per la sua approvazione e compilare l’apposito modulo disponibile in segreteria. Il modulo dovrà essere controfirmato dal Decano e dal moderatore, verificando la conoscenza della/e lingua/e necessaria/e per la redazione della Tesi da parte dello studente, del moderatore e del censore. Per essere ammessi alla difesa della tesi di Dottorato è necessario aver superato i tre esami previsti dal piano di studi. La tesi dovrà avere un minimo di 150 pp. ed un massimo di 400 pp., dattiloscritte a 2000 battute per pagina. Dovrà essere redatta secondo le norme di formato pubblicate sul sito di facoltà. Dopo aver ottenuto l’approvazione del proprio moderatore, lo studente dovrà presentare la tesi al Decano che designerà il censore cui verrà sottoposta la tesi per revisione. Il censore ha un mese per la sua revisione.

Tutor

Il programma permette di conseguire i gradi accademici della Facoltà di Scienze Sociali (Baccellierato, Licenza e Dottorato), in un modo compatibile con gli impegni lavorativi, a persone che svolgono un’attività professionale e non possono frequentare regolarmente i corsi, seguendo lo schema europeo di “laureare l’esperienza” (European Qualification Framework – EQF).

 

Persone che hanno la laurea italiana, o l’equivalente internazionale, oppure un grado universitario pontificio, in una materia attinente le scienze sociali, possono veder riconosciuti i crediti formativi già acquisiti, per i vari gradi nella facoltà. Analogamente, anche coloro che non hanno un titolo post-liceale possono veder riconosciute le proprie esperienze lavorative e professionali, ed essere esentati da alcuni elementi del programma, secondo il processo di riconoscimento europeo EQF.

 

Gli incontri tutoriali (obbligatori) vertono su temi interdisciplinari delle scienze sociali e offrono un supporto personalizzato all’apprendimento.

Gli studenti nel programma sono impegnati un sabato al mese da ottobre a maggio (8 volte all’anno, in date fissate all’inizio dell’anno accademico) e durante una settimana intensiva nel mese di giugno. Si può entrare nel programma sia ad ottobre (I semestre) che a febbraio (II semestre).


⇒ Sito web del programma tutor 2018-2019


Ogni studente TUTOR nei primi due cicli deve sostenere un numero di esami concordati con il Decano per ogni annualità, scelti dal programma normale della Facoltà e fare gli esami e compiti scritti necessari per il voto sul seminario annuale del programma.

 

Gli studenti TUTOR del terzo ciclo devono seguire il corso per i dottorandi e sostenere tre altri esami, concordati con il Decano, con un anno di presenze al Programma TUTOR e tutti i requisiti per il voto del seminario annuale. Ogni studente può fare riferimento per i propri problemi tecnico-amministrativi e per quelli di organizzazione e svolgimento dei propri studi allo staff della facoltà; è tenuto a tutti gli obblighi previsti per gli studenti della FASS, tranne che per quelli dai quali verrà individualmente dispensato.


Archivi del programma Tutor

Programma Tutor 2017-2018 – L’agenda 2030 e il pensiero sociale cattolico

Programma Tutor 2016-2017 – La città e l’urbanizzazione di oggi

Programma Tutor 2015-2016 – Il futuro del matrimonio e della famiglia

Programma Tutor 2014-2015 – L’invecchiamento degli individui e delle società

Programma Tutor 2013-2014 – Il lavoro umano nell’economia attuale

Programma Tutor 2012-2013 – Mass Media e comunicazione responsabile


STRONG

Il programma STRONG

A dicembre 2018 la comunità internazionale è chiamata a firmare due Global Compacts, uno sui rifugiati e l’altro sulle migrazioni. Il Vaticano è stato in prima linea nella stesura di questi documenti e chiede alle istituzioni educative ecclesiastiche di impegnarsi in questa direzione, sviluppando e portando avanti concretamente i temi e i progressi raggiunti dal Pontefice e dai suoi collaboratori.

Il programma STRONG raccoglie questa grande sfida: ha come obiettivo il rafforzamento delle capacità dei cittadini stranieri residenti in Italia e degli Italiani di seconda generazione, giovani ed adulti, perché possano divenire agenti di cambiamento sociale, capaci di promuovere l’inclusione sociale dei migranti nei territori locali.

In particolare, il programma offre borse di studio per l’accesso agli studi universitari, rivolte a cittadini stranieri o di seconda generazione residenti sul territorio che desiderino completare la loro formazione e sviluppare nuove capacità e competenze, migliorando così le proprie opportunità lavorative e rafforzando la propria auto-stima.

Al termine del percorso, i partecipanti al programma avranno sviluppato competenze trasversali (olistiche) nelle scienze sociali e/o nella gestione delle organizzazioni del Terzo Settore e della società civile; avranno partecipato ad esperienze multiculturali e appreso metodologie e strumenti utili alla ricerca sociale e alla progettazione partecipata per lo sviluppo delle comunità e dei territori, in collaborazione con la rete dei partner del Programma.

Descrizione e obiettivi

La Facoltà di Scienze Sociali della Pontificia Università San Tommaso d’Aquino, Angelicum, di Roma, insieme ad Adjuvantes onlus, mette a disposizione borse di studio totali e parziali (con contributo per studente uguale o inferiore a 200,00 euro per semestre) per cittadini stranieri e italiani con background migratorio. Le borse, disponibili a partire dall’anno accademico 2018/2019 fino al 2023/2024, sono finalizzate a coinvolgere i partecipanti al programma nelle seguenti linee di azione:

Selezione Il processo di diffusione del bando, di acquisizione delle candidature e di valutazione delle motivazioni dei candidati, con l’obiettivo di creare gruppi eterogenei di partecipanti al programma, al fine di valorizzare le diversità culturali e generazionali.

I requisiti di partecipazione al programma sono:

  • Essere cittadini stranieri residenti in Italia o italiani con background migratorio (2G),
  • possedere un titolo di studio valido per l’accesso al livello accademico richiesto, inclusa la possibilità di riconoscimento dei titoli conseguiti in paesi diversi, e valutazione della compatibilità di esami sostenuti con il percorso formativo richiesto. Non è necessario produrre la traduzione dei titoli/trascritti: eventuali traduzioni verranno richieste a solo titolo conoscitivo.

Training Accesso ai seguenti percorsi accademici e formativi:

  • a) iscrizione al primo ciclo di Baccellierato (Laurea Triennale) in Scienze Sociali (Classe L-36 delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali). Il corso ha una durata di tre anni (sei semestri) e si conclude con un esame multidisciplinare (180 ECTS, NQF 6).
  • b) iscrizione al secondo ciclo di studi di Licenza (Laurea Magistrale) in Scienze Sociali, nei due indirizzi: Scienza Politica (classe LM-62 delle lauree magistrali in Scienze politiche) e Economia e Management (classe LM-81 delle lauree magistrali in Scienze della cooperazione internazionale per lo sviluppo). Il corso ha una durata di due anni e si conclude con la redazione e la discussione di una tesi (120 ECTS, NQF 7).
  • c) iscrizione al corso annuale di formazione in “Management delle Organizzazioni del Terzo Settore e delle imprese sociali”.

Il programma prevede inoltre la partecipazione a corsi e seminari specifici sui temi delle migrazioni organizzati in collaborazione con i partner del programma STRONG.

Research – Partecipazione ad un progetto di ricerca annuale sui temi della migrazione, per gli studenti coinvolti nei programmi formativi a) e b).

Orientamento e cittadinanza attiva Tutti i partecipanti al programma saranno coinvolti in percorsi di orientamento di gruppo. Gli studenti dei programmi formativi a) e b) potranno usufruire di percorsi di orientamento individuali e saranno coinvolti in esperienze di partecipazione e cittadinanza attiva, sia all’interno dell’università che all’esterno (volontariato, tirocini, ecc).

Network – Tutti i partecipanti al programma avranno modo di conoscere attivamente le istituzioni e le realtà territoriali coinvolte nella rete di STRONG.

Qui è possibile scaricare il bando dell’11/12/2018.

Diploma in CSR

Diploma in CSR, Innovazione Sociale e Sostenibilità

 

Il corso ha l’obiettivo di formare manager ed esperti che, all’interno delle istituzioni pubbliche e private del Paese, siano in grado di orientare, guidare ed attuare scelte ed azioni secondo principi di innovazione sociale e di sostenibilità, tenendo conto delle istanze sociali presenti sul territorio e sui mercati di riferimento. A tal fine propone strumenti metodologici e operativi pratici volti all’adozione e alla diffusione di pratiche di sostenibilità, lungo l’intero ciclo del valore della vita di imprese e istituzioni.

 

Questa nuova edizione del programma nasce dall’esperienza del Master in Management e Responsabilità Sociale d’Impresa, istituito dall’Angelicum fin dal 2003, che in dodici edizioni ha formato duecento studenti, lavoratori e professionisti. Due elementi lo caratterizzano:

 

MULTIDISCIPLINARIETÀ: la complessità che abbiamo di fronte e l’urgenza di individuare e perseguire percorsi di sostenibilità (sociale, economica, ambientale, istituzionale) richiede una formazione multidisciplinare, integrata e flessibile, che permetta a ciascuno di fare tesoro della propria formazione, professionalità ed esperienza per operare in modo innovativo ed integrato in vista del bene comune;

 

APERTURA: una cultura della sostenibilità necessita dell’integrazione di competenze diverse (il corso è accessibile a laureati di ogni provenienza e a coloro che già lavorano – anche non laureati – motivati ad approfondire questi temi); deve trovare la massima diffusione ed essere comprensibile a tutti i livelli istituzionali, professionali e civili del Paese, affinché gli obiettivi di sviluppo sostenibile possano essere compresi e perseguiti (il corso è in lingua italiana ed è aperto al dialogo con i territori e al confronto delle istanze dei diversi stakeholder coinvolti nei processi); deve essere economicamente sostenibile (per non ricadere nell’ottica elitista di molte offerte formative di management).


Link al sito web del corso


Il corso è strutturato in moduli da 4 o 2 ore il venerdì pomeriggio (15-19) e il sabato (9-13, 14-16), in cui docenti universitari e professionisti di settore alternano lezioni frontali con lavori di gruppo e simulazioni. Si svolge in collaborazione con il Coordinamento Agende 21 locali italiane, Confcooperative, Etica SGR, Next e sotto il patrocinio del Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

Diploma in MTS

Diploma in Management delle Organizzazioni del Terzo Settore e delle Imprese Sociali

 

Giunto quest’anno alla sua XX edizione, si rivolge a coloro che intendono sviluppare solide competenze professionali nell’ambito della gestione degli organismi Non Profit: persone provenienti dal mondo del Terzo Settore, laureati e laureandi in ogni disciplina. La proposta formativa offre gli elementi di base e gli approfondimenti nei diversi settori che il manager di una organizzazione Non Profit deve affrontare per guidare efficacemente le attività istituzionali, in cui un contesto nel quale la programmazione, la gestione della struttura e il sistema di relazioni debbono essere curate con grande attenzione. Tenendo conto dei recenti sviluppi del settore Non Profit sia a livello legislativo che nella realtà economica, una attenzione particolare viene dedicata alle interrelazioni tra comunicazione e fundraising, al fine di migliorare l’efficienza economica e la competitività delle Organizzazioni nella realizzazione dei propri progetti sociali.

 

Il corso prevede: 175 ore di lezioni frontali, in aula, suddivise in gruppi di lezioni di 5 ore settimanali, che si svolgono il mercoledì dalle 14:30 alle 19:15; 100 ore di stage presso un’Organizzazione del Terzo Settore; una tavola rotonda di approfondimento tematico, con la partecipazione di esperti del Terzo Settore; la presentazione di un elaborato finale su un tema concordato con uno dei professori.


Link al sito web del corso


La frequenza e la partecipazione agli esami è obbligatoria. Al termine del corso verrà rilasciato un diploma. É prevista la partecipazione anche in qualità di uditori: al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Diploma in E-CST

Diploma online in Pensiero sociale cristiano & società contemporanea

 

Fedele alle direttrici della Chiesa e coerente con l’impegno permanente dell’Ordine Domenicano per una fede che opera giustizia, la Facoltà di Scienze Sociali, in collaborazione con l’Università Domenicana Internazionale (Domuni), ha attivato a partire da febbraio 2016 un Programma in italiano di formazione scientifica nel campo della dottrina sociale della Chiesa e dell’etica cristiana, attraverso la piattaforma online Moodle. In esso, oltre ai normali temi curriculari, si darà particolare attenzione ai problemi più urgenti nel mondo politico ed economico contemporaneo. La Facoltà, attraverso questo Programma, intende formare gli studenti affinché essi possano svolgere, in futuro, un’attività qualificata di attuazione e promozione della dottrina sociale della Chiesa e di crescita del senso etico nel campo della politica ed economia, attraverso la ricerca, l’insegnamento in Istituti accademici e la stessa azione apostolica, politica, economica e sociale. La pedagogia adottata ha come scopo di formare all’esperienza teoretica coloro che già sono impegnati in questi campi; promuove l’interesse cognitivo dello studente e presenta un catalogo fisso disciplinare che consiste in:

 

– Etica generale
– Etica politica
– Etica economica
– Dottrina sociale della Chiesa
– Storia del pensiero sociale cristiano


Collegamento al sito Web del programma


I corsi sono realizzati da professori della Facoltà di Science Sociali della Pontificia Università San Tommaso d’Aquino in Roma. La piattaforma Moodle di Domuni dà a tutti la possibilità di iscriversi, a prescindere dai vincoli di orari, di localizzazione, di famiglia o di lavoro. In tal modo la Facoltà di Scienze Sociali e Domuni offrono un insegnamento online che costituisce strumento di evangelizzazione per andare “oltre frontiera”, cercando di applicare i principi evangelici nella multiforme e travagliata realtà politica ed economica nel mondo di oggi.

Diploma in E-Fix

Diploma online in Formazione Integrale Cristiana
FIX Formazione Integrale Cristiana

 

Nel 2018 la Facoltà di Scienze Sociali, in collaborazione con l’Università Internazionale Domenicana (Domuni), ha lanciato un nuovo programma in lingua italiana per l’educazione teologica dei lavoratori cristiani, attraverso la piattaforma online Moodle. La Facoltà, attraverso questo Programma, intende fornire una visione più ampia del nostro mondo moderno: una visione religiosa, seguendo la tradizione teologica tomista, aperta a nuove scienze, in un quadro teologico evangelico e razionalmente sostenibile.

 

Il programma è organizzato in tre moduli:

  • Il Dio Trinità
  • Gesù il Cristo
  • La vita nella Chiesa

Collegamento al sito Web del programma


I corsi sono elaborati da professori domenicani. La piattaforma Domuni Moodle consente a tutti l’opportunità di iscriversi, indipendentemente dagli orari, dalla posizione, dalla famiglia o dal lavoro.

Scuola estiva

Scuola estiva

 

Management of Third Sector / Non Profit Organizations
3-14 luglio 2018

 

Programma

 

Corso intensivo in lingua inglese, di due settimane (3 crediti). Ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti i metodi e gli strumenti per la gestione di enti no-profit, con particolare attenzione ad un contesto sempre più competitivo, in cui l’approccio progettuale, le competenze organizzative e le capacità relazionali diventano condizione per il successo. Verrà dedicata particolare attenzione alle interrelazioni tra comunicazione sociale e attività di raccolta fondi, al fine di migliorare l’efficienza economica.